News

Martin Scorsese girerà un film-documentario sui Grateful Dead

Dopo The Last Waltz, su The Band, nel 1978; No Direction Home, su Bob Dylan, nel 2005; Shine A Light sui Rolling Stones, 2008, e Living In The Material World su George Harrison, del 2011, Martin Scorsese torna a occuparsi dei grandi della musica Rock, producendo un documentario sui Grateful Dead che dovrebbe essere pronto l’anno prossimo, giusto in coincidenza con i cinquant’anni di attività del gruppo, con la direzione di Amir Bar-Lev. La supervisione dei contenuti musicali sarà affidata a David Lemieux, archivista ufficiale del materiale del gruppo.
Il documentario, che ancora non ha titolo, racconterà la storia dei Grateful Dead dalle origini ad oggi e vi prenderanno parte i componenti superstiti della band, Mickey Hart, Bill Kreutzmann, Phil Lesh e Bob Weir, oltre a collaboratori, amici, fan e altri personaggi che gravitano intorno al gruppo. Ci saranno, naturalmente, oltre alle interviste, molti spezzoni di concerti e molti filmati di backstage.

Allo stesso tempo, con l’avvicinarsi del cinquantesimo anniversario dalla nascita della band, sono tornate a farsi vive le voci relative ad una possibile reunion del gruppo; voci che, nelle ultime ore, hanno cominciato a circolare con notevole insistenza visto che Bob Weir e Phil Lesh hanno infatti sciolto i Furthur, la band che fondarono nel 2009, insieme a John Kadlecik, Jeff Chimenti e Joe Russo. Ad annunciare lo scioglimento dei Furthur sono stati gli stessi componenti del gruppo per mezzo di una nota diffusa sul loro sito ufficiale: “Ringraziamo i nostri fan per averci sostenuto in questo percorso fantastico. Ora è tempo di guardare avanti: saremo tutti molto impegnati nel prossimo futuro, ed è arrivato il momento, per i Furthur, dei ringraziamenti”.

QUESTO MESE

Facebook

Partner

Blog