Recensioni

John Hartford, Joni Mitchell, Pete Seeger – Gentle on my mind 1970

John Hartford, Joni Mitchell, Pete SeegerJOHN HARTFORD, JONI MITCHELL, PETE SEEGER
Gentle on My Mind, 1970
Air Cuts
****

Una sera del 1970, Pete Seeger, Joni Mitchell e John Hartford sono saliti sullo stesso palco e si sono esibiti assieme. Solo quella volta. Un evento sicuramente, in cui tre grandi musicisti si sono trovati a dividere lo stesso palco: uniti dal comune amore per la musica folk, i tre hanno fatto un concerto acustico decisamente unico. Un concerto con voci, chitarre e piano (Joni Mitchell). Era il 18 Ottobre 1970 e la stazione radio era a Los Angeles, la KCOP – TV.

Apre la serata John Hartford, noto per il successo di Gentle on My Mind, con due standard del suo repertorio folkin’ country: Frustrated Bird e In Tall Buldings. Poi è la volta di Joni Mitchell, con la sua voce e l’inconfondibile chitarra, che esegue in modo appassionato A Case of You. La serata sale di tono. Entra in scena il grande Pete Seeger che ci fa sentire un classico di Lead Belly, Bring Me Little Water, Sylvie: si tratta di una splendida folk song che il nostro esegue in modo sciolto, senza pressioni di sorta, con la voce di Hartford dietro alla sua canzone, a dir poco epocale.

Hartford, violino alla mano, ci dà dentro alla grande per una versione spedita e geniale dell’ultra classico del bluegrass Orange Blossom Special, uno standard che hanno fatto tutti, da Bill Monroe a Johnny Cash. Travolgente. Pete Seeger si siede di fianco alla Mitchell e i due ci regalano una splendida versione di Both Sides Now, classico di Joni, ma successo, all’epoca, per Judy Collins. Bello sentire le due voci di fianco l’una all’altra, eseguire un brano di straordinaria bellezza. Poi Pete lascia Joni che, da sola, si mette al piano e canta Willy e una struggente For Free, tra le sue canzoni più belle in assoluto.

Torna John Hartford con il suo banjo per A Simple Thing As Love, che richiama Gentle on My Mind e Sunshine Lady. Il finale ci riserve due chicche niente male. The Water is Wide, un classico del folk, una delle grandi canzoni di sempre rifatta da Pete Seeger in coppia con Joni Mitchell. Versione di struggente bellezza, che entra nel profondo di ognuno di noi. E, dulcis in fundo, ancora Joni Mitchell, questa volta con John Harford, che canta Mr Tambourine Man di Bob Dylan. Si tratta di una rarità assoluta, in quanto la Mitchell ha eseguito ben poche volte il classico dylaniano: lo aveva fatto all’inizio della sua carriera ma, sino a questo CD, non lo aveva mai inciso. L’incisione è buona, non eccellente, ma la performance essendo acustica, si ascolta tranquillamente.

QUESTO MESE

Facebook

Partner

Blog

Radio